Prove agronomiche

Per i nostri areali al momento è disponibile una conoscenza empirica sul comportamento in campo di poche specie di colture di copertura (le più note), mentre vari aspetti agronomici di grande interesse pratico non sono sufficientemente conosciuti. Il gruppo operativo intende quindi integrare e valorizzare, attraverso l’uso di un modello di simulazione applicato con dati meteorologici pluriennali, le informazioni sperimentali già ottenute in Lombardia, quelle ottenute dalle sperimentazioni condotte nel progetto e i risultati bibliografici ottenuti in ambienti simili a quello lombardo. Si tratterà della prima applicazione di questo tipo in Italia. L’adattabilità delle diverse specie sarà stimata grazie all’analisi modellistica che sarà condotta in diversi contesti pedoclimatici della pianura lombarda. I risultati del modello forniranno una più ricca documentazione agli agricoltori lombardi per la scelta delle specie e dei miscugli più adatti in base all’areale e alla rotazione. I risultati saranno particolarmente interessanti in quanto il modello sarà migliorato nel corso del progetto proprio con riferimento alle cover crop.

Leggi anche